in

Mio figlio ha il raffreddore o le allergie?

Se tuo figlio tossisce, starnutisce e ha il naso che cola per diverse settimane, ma non ha la febbre e per il resto sembra stare bene, ha solo il raffreddore o potrebbe essere un’allergia ?

Se hai maggiori probabilità di pensare alle allergie in primavera e al freddo durante i mesi scolastici, potresti sbagliarti. Sebbene la maggior parte delle persone consideri la primavera come la stagione delle allergie, a seconda di ciò a cui è allergico tuo figlio, l’autunno può essere altrettanto brutto.

Raffreddori e allergie hanno sintomi simili

È importante capire la differenza tra raffreddore e allergie perché il trattamento per queste condizioni non è lo stesso. 

Potresti confondere i due a causa dei loro sintomi simili, tra cui: 2

  • Un naso gocciolante
  • Occhi pieni di lacrime
  • Starnuti
  • Prurito alla gola
  • Tosse

Ecco alcuni indizi importanti per aiutarti a capire se questi sintomi indicano un virus del raffreddore o allergie.

Rinorrea

Un naso che cola è un sintomo comune sia del raffreddore che delle allergie. Anche se un naso che cola da un freddo partirà essere chiari, spesso diventa giallo o verde dopo 3 a 5 giorni. I bambini con allergie continueranno ad avere solo un naso che cola chiaro.

I sintomi cambiano con il tempo

Se i sintomi di tuo figlio cambiano con il tempo, probabilmente sono allergie. Ad esempio, il conteggio dell’ambrosia di solito diminuisce dopo una forte pioggia 3 , quindi se i sintomi di tuo figlio migliorano dopo la pioggia, potrebbe essere allergico all’ambrosia. Oppure, se i suoi sintomi sono peggiori nei giorni ventosi, ciò potrebbe anche indicare un’allergia poiché la conta dei pollini è spesso più alta nei giorni ventosi.

Il raffreddore è contagioso, le allergie no

Quando tuo figlio prende il raffreddore, di solito anche gli altri membri della famiglia si ammalano. Se nessun altro a casa l’ha preso, questo è un buon segno che la “malattia” potrebbe essere un’allergia. Tuttavia, altri membri della famiglia potrebbero avere sintomi simili perché sono allergici alle stesse cose.

Shiners allergici e una piega nasale

I bambini con allergie avranno spesso occhiaie sotto gli occhi, chiamate brillantini allergici. 4 Potrebbero anche avere una piccola piega vicino alla parte inferiore del naso (piega nasale) per aver spinto il naso verso l’alto perché prude. All’interno del naso, la mucosa sarà spesso pallida e gonfia, mentre di solito è rossa e infiammata quando si ha il raffreddore.

Suggerimenti per evitare i sintomi di allergia

Puoi prendere precauzioni contro i sintomi di allergia seguendo alcune semplici linee guida: 2

  • Poiché il conteggio dei pollini raggiunge il picco nella tarda mattinata e nel primo pomeriggio (dalle 10:00 alle 16:00), tieni il bambino in casa in questo momento.
  • Tieni le finestre di casa e dell’auto chiuse per ridurre al minimo l’esposizione di tuo figlio agli allergeni (cose a cui è allergico), controlla il conteggio dei pollini e non lasciare che tuo figlio esca quando le persone falciano il prato.
  • I test allergologici potrebbero anche aiutare se non sei sicuro di cosa stia scatenando i sintomi di allergia di tuo figlio. Se il test rivela un’allergia all’ambrosia, non sarai sorpreso quando inizierà a manifestare sintomi di allergia quando i conteggi di ambrosia sono alti.

Alimenti i bambini sono comunemente allergici

Malattia della mano, del piede e della bocca nei bambini