in ,

Quali sono le cause della carenza di ferro nel tuo bambino e come individuarla

I bambini con questa condizione sono a maggior rischio di infezione

Collaboratore: Kadakkal Radhakrishnan, MD

Il ferro è essenziale per lo sviluppo del bambino e una carenza di ferro può influire sulla salute e sulla crescita del bambino e può persino portare all’anemia .

L’anemia sideropenica è relativamente comune tra i bambini e si verifica quando l’emoglobina nel sangue è inferiore al livello ottimale.

La carenza di ferro di solito si verifica per tre ragioni principali:

  1. Dieta povera . I bambini sono a maggior rischio di carenza di ferro a causa del loro maggiore fabbisogno di ferro. In poche parole, una dieta povera di fonti di ferro può portare a una carenza di ferro.

    E non esagerare con il latte! Una dieta caratterizzata da una quantità eccessiva di latte, che è una povera fonte di ferro, può mettere un bambino a rischio di carenza di ferro.

  2. Perdita di sangue. Le cause della perdita di sangue possono variare da un’ulcera allo stomaco (che non è comune nei bambini) a un’infiammazione cronica dell’intestino fino a un’infestazione parassitaria come il verme uncinato.
  3. Incapacità di assorbire ferro adeguato dal cibo. Ciò può verificarsi con condizioni come la celiachia o il morbo di Crohn .

Segni e sintomi di carenza di ferro

Diversi segni possono segnalare se tuo figlio potrebbe avere una carenza di ferro:

  • Mancanza generale di energia e stanchezza.
  • Aspetto pallido quando i livelli di emoglobina diminuiscono.
  • Unghie che appaiono fragili, lingua che sembra più rossa del normale e/o crepe sul lato della bocca.
  • Scarso appetito o desiderio di mangiare oggetti non alimentari come ghiaccio, terra, vernice o amido.

I bambini con carenza di ferro possono anche essere a maggior rischio di avvelenamento da piombo e infezioni.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi di una carenza di ferro richiede una valutazione del bambino da parte del suo pediatra. La valutazione prevede l’esame di un’anamnesi dettagliata, l’assunzione nutrizionale, un esame fisico e, infine, un test di laboratorio che prevede un esame emocromocitometrico completo , compreso il livello di emoglobina, la valutazione dello stato di ferro e le riserve corporee che comportano test speciali.

Mentre la causa più comune di carenza di ferro è l’assunzione alimentare inadeguata, questi test sono necessari per identificare con precisione la causa della carenza.

Il trattamento della carenza di ferro in genere comporta integratori di ferro , che possono includere farmaci da prescrizione. Questo richiederà fino a tre mesi di trattamento.

Allo stesso tempo, il medico probabilmente valuterà e tratterà qualsiasi condizione sottostante che possa portare a malassorbimento di ferro o perdita di sangue.

Sebbene più raro, in un caso in cui i livelli di emoglobina del bambino diventano troppo bassi, potrebbe richiedere trasfusioni di sangue o terapia con iniezione di ferro o terapia con ferro per via endovenosa. Questi sono trattamenti che si svolgono in un ospedale.

Nel complesso, le famiglie che hanno a che fare con carenze di ferro possono trarre beneficio dall’aiuto di un dietologo pediatrico per migliorare l’assunzione alimentare di alimenti contenenti ferro. La vitamina C può anche aiutare a migliorare l’assorbimento del ferro, quindi questo integratore potrebbe essere prezioso in combinazione con cibi ricchi di ferro.

Incoraggiare i bambini dell’era digitale ad amare la vita all’aria aperta

La fata del sonno e altri trucchi per aiutare il tuo bambino a dormire