in

Buon san Valentino a grandi e piccini

San Valentino è la festa degli innamorati e quindi, pur non amando le feste imposte e commerciali, ho deciso di coinvolgere Davide. Scagli il primo cioccolatino chi non è innamorato del proprio bambino…

Non amo le feste commerciali che tendo a non celebrare.

Tuttavia da quando Davide ci portò a casa dal nido un portachiavi di feltro a forma di cuore dipinto da lui per la festa degli innamorati (custodito gelosamente, aveva due anni!!!), ho deciso di cogliere questa occasione per rendere una giornata un po’ speciale.

E quindi stamattina, in

sieme alle sorpresine che avevo preso per il papà (di cui nonostante tutto sono innamorata persa) ho fatto trovare a Davide anche un regalino per lui, per dimostrargli che il papà e la mamma sono innamorati di lui e quindi è anche la sua festa. Nella fattispecie, la trombetta che suona da avvitare alla bici.

Non voglio che questa mia scelta appaia come l’annullarsi della coppia quando arriva un figlio ma mi piace insegnare a Davide che dirsi che ci si vuole bene una volta in più, dimostrarselo con un pensiero affettuoso e, soprattutto, non coinvolgere solo il partner ma tutte le persone che amiamo è una cosa bella.

Voi che ne dite?

E in ogni caso, l’occasione è ghiotta per preparare una cenetta coi fiocchi. Gnam!

 

Di nuovo agitazione, di nuovo Kindival

I danni della tachipirina