in

Quanto dura esattamente l’ovulazione? Reali possibilità di gravidanza

Per quanto tempo l’uovo e lo sperma sopravvivono nel corpo di una donna – Quando è più probabile che tu rimanga incinta

Le donne di solito hanno molti dubbi su quanto dura l’ovulazione, cos’è e quali cambiamenti produce nel nostro corpo.

Conoscere queste incognite ci aiuterà non solo a sapere quali sono i giorni più propizi per rimanere incinta o per evitarlo, ma anche a riconoscere il nostro corpo, come funziona il nostro ciclo mestruale e favorire la nostra salute riproduttiva dalla cura e dall’osservazione.

Pertanto, abbiamo deciso di chiarire tutti i tuoi dubbi. Leggere!

Cos’è esattamente l’ovulazione e qual è la sua durata

L’ovulazione è una delle fasi del ciclo mestruale. Prima dell’ovulazione si verifica la fase di pre-ovulazione e dopo l’ovulazione la fase post-ovulazione. Tutti loro preparano sia l’utero che le ovaie a concepire.

La pre-ovulazione inizia il primo giorno del ciclo mestruale. In questa fase, il cervello stimola la produzione di ormone follicolo-stimolante (FSH), responsabile della stimolazione dei follicoli per preparare il più ottimale per il rilascio dell’uovo che verrà fecondato in caso di incontro con uno spermatozoo. A sua volta, l’utero inizia ad ispessirsi, per essere pronto a impiantare il feto nel caso in cui l’uovo fecondato lo raggiunga. Questa fase, chiamata anche fase follicolare, dura circa 10-13 giorni, a seconda della regolarità e della durata del ciclo mestruale.

Se la fase di pre-ovulazione avviene idealmente, il follicolo dominante, cioè il più grande, emette un uovo maturo preparato per essere fecondato alle tube di Falloppio. Questo processo è ciò che viene strettamente chiamato ovulazione. L’uovo staccato può rimanere nelle tube di Falloppio per 12-24 ore, l’unica volta nel ciclo mestruale in cui può essere fecondato a contatto con uno spermatozoo..

Nella fase post-ovulatoria, detta anche fase luteale, avverrà l’impianto dell’uovo grazie all’aumento dei livelli di progesterone. Se la fecondazione non si verifica, il corpo della donna si preparerà a rimuovere l’uovo e il rivestimento dell’utero per il prossimo ciclo mestruale.

Se ovuli solo un giorno, perché siamo considerati fertili diversi giorni al mese?

Si dice generalmente che l’ovulazione si verifica approssimativamente il giorno 14 dal primo giorno delle mestruazioni nelle donne normali con cicli di 28 giorni. Tuttavia, ogni donna è diversa, quindi le donne con cicli più brevi possono ovulare prima e le donne con cicli più lunghi dopo.

Quando si calcolano i giorni fertili delle donne, non viene presa in considerazione solo la data approssimativa dell’ovulazione (che come abbiamo visto può variare). Inoltre, va considerato che lo sperma può vivere nel sistema riproduttivo femminile fino a cinque giorni dopo il rapporto sessuale in condizioni ottimali. Pertanto, se c’è spermatozoo vivo al momento dell’ovulazione, c’è una possibilità molto migliore di rimanere incinta.

Pertanto, tenendo conto del margine del giorno dell’ovulazione e di quello della sopravvivenza degli spermatozoi, si stima che i giorni fertili di una donna varino tra cinque giorni prima dell’ovulazione e cinque giorni dopo. Pertanto, in una donna con un ciclo mestruale regolare di 28 giorni, i giorni fertili sarebbero considerati tra il 9 ° e il 19 ° del ciclo. Questo è il modo tradizionale di contare i giorni fertili, che per generazioni è stato il modo naturale per evitare gravidanze o per cercarle. Durante questi giorni, è consigliabile proteggersi con un preservativo per evitare la gravidanza. Tuttavia, sappiamo che non è un metodo affidabile al 100% perché, come abbiamo visto, il giorno dell’ovulazione può variare in ogni donna e tra i cicli.

Come capire se sto ovulando – Indizi per scoprire giorni fertili

Oggi abbiamo altri modi per conoscere più accuratamente il giorno del ciclo in cui ovuliamo, come i test di ovulazione. Tuttavia, se conosciamo bene il nostro corpo e i sintomi dell’ovulazione, possiamo intuire molto più approssimativamente quali sono i nostri giorni fertili e in quale giorno ovuliamo. Questi sono i seguenti:

Osservazione del muco cervicale:

Le secrezioni vaginali diventano chiare, umide e gommose poco prima dell’ovulazione, al fine di aiutare gli spermatozoi a farsi strada verso le tube di Falloppio. Quando si è verificata l’ovulazione, il muco cervicale diminuisce e diventa più spesso e torbido. Il muco cervicale deve essere osservato non solo nelle secrezioni nella mutandina, ma inserendo dita pulite nella vagina per ottenere un po ‘di scarico dall’interno. È importante osservarlo regolarmente durante il ciclo per sapere com’è e realizzare i veri cambiamenti durante l’ovulazione.

Temperatura basale:

Alcuni giorni prima dell’ovulazione e durante l’ovulazione aumenta la temperatura corporea a riposo (temperatura basale). La temperatura basale viene misurata ogni mattina prima di alzarsi con un termometro speciale per questo. Un registro giornaliero dovrebbe essere tenuto durante il ciclo per notare l’aumento della temperatura durante i giorni fertili.

Conoscere il nostro ciclo mestruale e la nostra ovulazione ci aiuta non solo a cercare o evitare una gravidanza, ma anche a rilevare alcuni sintomi di problemi ormonali o disturbi ovulatori e quindi essere in grado di andare molto prima alla nostra consultazione ginecologica, che favorirà sempre una corretta salute riproduttiva.

Quarto mese di gravidanza. Cosa succede al bambino e alla donna incinta nel mese 4

Colpi alla bocca: cosa fare se il tuo bambino subisce questo spettacolare incidente così comune nell’infanzia