in

Quando hai maggiori probabilità di rimanere incinta – Giorni più fertili

Quando è meglio cercare la gravidanza per avere successo – Ciclo mestruale e ovulazione

Quando vuoi avere un bambino, una delle domande che i pazienti ci fanno di più è quando c’è più possibilità di rimanere incinta o quali sono i giorni di maggiore fertilità.

Di fronte a questa domanda, i ginecologi cercano di spiegare in cosa consiste il ciclo ovarico o il ciclo mestruale..

In questo articolo cercheremo di spiegare il ciclo ovarico al fine di determinare i giorni di maggiore fertilità e ovulazione nonché i fattori che possono alterare questo ciclo e con esso la fertilità della donna.

Cos’è l’ovaio e come funziona

È l’organo ormonale femminile per eccellenza, su di esso agiscono due ormoni molto importanti che sono FSH (ormone follicolo-stimolante) e LH (ormone luteinizzante). Entrambi gli ormoni prodotti nella ghiandola pituitaria (struttura del sistema nervoso centrale).

Ormone FSH:

Agisce principalmente nella prima fase del ciclo stimolando la formazione di ovociti (futuri ovuli), la secrezione di estrogeni e aumentando i recettori per LH.

Ormone LH:

Responsabile della maturazione degli ovociti, dell’ovulazione (rilascio dell’uovo dall’ovaio) e della regolazione della secrezione di progesterone per il mantenimento della gravidanza durante il primo trimestre.

L’ovaio, per l’azione di questi ormoni, produce due ormoni molto importanti che regoleranno il ciclo ovarico che sono estrogeni e progesterone.

Estrogeni:

Molto importanti durante la prima parte del ciclo ovarico, inducono la crescita dell’endometrio.

Progesterone:

Protagonista nella seconda parte del ciclo ovarico, favorisce la maturazione dell’endometrio per favorire l’impianto dell’embrione.

Giorni con maggiori probabilità di gravidanza – Giorni fertili

I giorni di maggiore fertilità sono i giorni in cui è più probabile che tu rimanga incinta se hai rapporti sessuali non protetti. Per il quale dobbiamo prendere in considerazione due cose importanti:

– Lo sperma può vivere nel tratto femminile fino a 7 giorni.

– L’ovulazione è il momento in cui l’uovo viene espulso dall’ovaio e la fecondazione avviene solitamente nelle tube di Falloppio (il viaggio dello stesso attraverso le tube è lento). L’ovulazione avviene circa a metà del ciclo ovarico, quindi a seconda della durata dei cicli di ciascun paziente può variare dal giorno 13 al 17 di ogni ciclo (cicli di 26-34 giorni).

Con questi dati, possiamo concludere che i giorni di maggiore fertilità sono:

– Da 6 giorni prima dell’ovulazione.

– Fino a 2 giorni dopo l’ovulazione.

[Potresti essere interessato: Come calcolare i giorni fertili se sono irregolare – Quando ovulo?]

Fattori che possono alterare il ciclo mestruale e l’ovulazione

Ci sono alcune situazioni o circostanze che possono causare l’alterazione del ciclo mestruale e dell’ovulazione.:

– Assunzione di contraccettivi o altri farmaci.
– Irregolarità mestruale: sindrome dell’ovaio policistico, deficit della fase luteale, alterazioni tiroidee, ecc.
– Diete estreme.
– Stress.
– Esercizio faticoso: atleti d’élite.

Come sapere quando ovulo per rimanere incinta

Se i tuoi cicli mestruali sono molto regolari sarà facile per te, dovresti solo indicare in un calendario quando ovuli e contrassegnare i 6 giorni prima e i due dopo come “giorni di maggiore fertilità”.

Se, invece, i tuoi cicli non sono regolari, ci sono pazienti che optano per la misurazione della temperatura basale ed è noto che il giorno dell’ovulazione, la temperatura basale è più alta. Non è un metodo molto preciso, ma ci sono alcuni pazienti che lavorano per loro. Esiste un secondo metodo che sarebbe tramite strisce di ovulazione, queste determinano il picco di LH che è l’ormone responsabile dell’ovulazione indicando le 24-48h di maggiore fertilità che sono i periovulatori.

Non rimango incinta – Quando andare dal medico specialista

Quando vogliamo una gravidanza, è sempre conveniente fare una visita preconcezionale per risolvere i dubbi e che il tuo ginecologo rilevi se c’è qualche motivo per cui la ricerca della gravidanza dovrebbe essere ritardata o potrebbe essere più difficile, così come iniziare un trattamento multivitaminico (acido folico). Dovresti tenere a mente quanto segue:

– La fertilità delle donne è notevolmente ridotta dall’età di 35 anni. Questo non significa che se stai cercando una gravidanza a 36 anni non rimarrai incinta, ma potrebbe costare un po ‘di più.
Suggerimento: se hai meno di 35 anni, concediti un anno di termine con rapporti sessuali mirati, soprattutto nei giorni di massima fertilità per rimanere incinta e, se hai più di 35 anni, concediti sei mesi di termine. Se in quel periodo non rimani incinta, ti consigliamo di visitare uno specialista sia tu che il tuo partner (poiché una gravidanza è questione di due).

La fertilità dell’essere umano è bassa di per sé, basti pensare alle cucciolate di altre specie, conigli o cani che rimangono incinta a volte con un solo tentativo e hanno più cuccioli. L’essere umano richiede diversi tentativi per ottenere una singola gravidanza.

– Si raccomanda, quando si hanno rapporti sessuali, che questi non siano tutti i giorni, in modo da dare all’uomo il tempo di rigenerare lo sperma e che l’eiaculato abbia una concentrazione ottimale.

– Non ritardare la visita da uno specialista se ti è stato diagnosticato un disturbo ormonale (PCOS), ti è stata rilevata alcuna alterazione uterina (setto, polipo, fibroma sottomucoso) o hai subito un intervento chirurgico del tratto genitale femminile che può alterare la tua fertilità (rimozione di una tuba di Falloppio).

Nono mese di gravidanza. Sviluppo del bambino e cambiamenti nella donna incinta

101 nomi di ragazze che iniziano con la lettera A