in

Pepto-Bismol è sicuro per i bambini?

Molti adulti ricorderanno un tempo in cui Pepto-Bismol è stata la prima cosa che hai raggiunto ogni volta che qualcuno in famiglia, compresi i bambini, aveva disturbi di stomaco, nausea o diarrea . Ma oggi, Pepto-Bismol dovrebbe essere utilizzato solo da adolescenti e adulti dai 12 anni in su.
Invece, esiste una versione per bambini di Pepto-Bismal che è disponibile per bambini dai 2 anni in su, nonché alcuni metodi più naturali che possono essere utilizzati per affrontare i sintomi. Ecco uno sguardo più da vicino a ciò che devi sapere sui pericoli dell’uso di Pepto-Bismal nei bambini.

I pericoli dei salicilati

Il pepto-bismolo regolare è una preoccupazione per i bambini perché il suo ingrediente principale è il subsalicilato di bismuto, una forma derivata dell’aspirina (acido acetilsalicilico o ASA). Dal 2003, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha sconsigliato l’uso del subsalicilato di bismuto nei bambini sotto i 12 anni. L’avvertenza si estende a qualsiasi formulazione per adulti di subsalicilato di bismuto, comprese le sospensioni orali, le compresse masticabili e le capsule. La ragione principale di questo avvertimento è la connessione tra i farmaci da banco contenenti ASA e la sindrome di Reye, un disturbo cerebrale in rapida evoluzione che ancora non comprendiamo appieno. Si sviluppa tipicamente nelle persone che si stanno riprendendo da un’infezione virale e, nei bambini, è collegata all’uso di ASA. 1 La sindrome di Reye è rara, ma nelle persone colpite è associata a una probabilità di morte superiore al 20%. 2  La maggior parte dei casi osservati nei bambini riguardava l’uso dell’aspirina per trattare malattie comuni come l’influenza e la varicella. I sintomi possono iniziare con letargia, nausea e iperventilazione, ma progredire rapidamente in vomito, convulsioni e persino coma. L’associazione è stata riconosciuta nel 1972. Di conseguenza, sia i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e FDA ha emesso avvertimenti contro l’uso di aspirina per curare malattie che provocano la febbre a chiunque abbia meno di 19. 3 Oltre a evitare il regolare Pepto-Bismol, i genitori dovrebbero essere consapevoli che Kaopectate (loperamide) e qualsiasi prodotto contenente olio di wintergreen contengono anche salicilati presenti nell’aspirina. I bambini e gli adolescenti che hanno o si stanno riprendendo dalla varicella o dall’influenza dovrebbero evitare Kaopectate. Nel frattempo, l’olio di wintergreen dovrebbe essere evitato in tutti i bambini e gli adolescenti poiché il suo componente centrale (salicilato di metile) non è destinato all’ingestione, anche nelle preparazioni diluite.

Alternative a Pepto Bismal per bambini

Se tuo figlio ha indigestione, nausea, vomito o diarrea, ci sono alternative a Pepto-Bismol che possono aiutare a includere una versione per bambini di Pepto-Bismal e rimedi più naturali come cambiare la dieta di tuo figlio. Ecco uno sguardo più da vicino a cosa puoi provare invece.

Pepto per bambini

In risposta al consiglio della FDA, i produttori di Pepto-Bismol hanno creato una formulazione per bambini che ha sostituito il subsalicilato di bismuto con il carbonato di calcio. Conosciuta come Pepto Kids Chewables, la formulazione è offerta come compressa masticabile al gusto di gomma da masticare ed è approvata per l’uso nei bambini di età superiore ai 2 anni. Ai bambini di età inferiore a 2 anni non dovrebbero essere somministrati farmaci contenenti bismuto, magnesio o alluminio poiché queste sostanze possono accumularsi rapidamente e causare una risposta tossica potenzialmente grave.

Cambiamenti dietetici

Per disturbi di stomaco e diarrea, fai ciò che la maggior parte dei pediatri suggerisce e offri a tuo figlio una dieta BRAT composta da banana, riso, salsa di mele e pane tostato. Gli alimenti non solo sono meno impegnativi per lo stomaco, ma hanno anche un effetto legante che può aiutare ad alleviare la diarrea. Per i sintomi di indigestione, concentrati sui cambiamenti nella dieta per alleviare lo stomaco da qualsiasi irritazione. 5  Servire cibi leggeri come cracker salati, pane tostato secco, gelatina e salsa di mele. Fornire liquidi chiari da sorseggiare, evitando bevande zuccherate o succhi acidi. Elimina i cibi grassi, il cioccolato o le spezie pesanti finché i sintomi non sono completamente risolti. Offri pasti più piccoli più frequentemente piuttosto che tre pasti regolari al giorno.

Idratazione

In caso di nausea e vomito, l’obiettivo principale dovrebbe essere quello di mantenere il bambino idratato . 6 Assicurati che tuo figlio beva regolarmente acqua o una bevanda sostitutiva elettrolitica fino a quando lo stomaco non si calma, evitando succhi di frutta e bibite. I ghiaccioli aromatizzati sono anche un bel modo per incoraggiare i liquidi. Offri gradualmente cibi insipidi e brodo chiaro una volta che tuo figlio è in grado di mangiare. Evita i rimedi casalinghi come il latte caldo o l’acqua di riso, che non sono liquidi sostitutivi appropriati.

Rimedi naturali

Ci sono anche una serie di rimedi naturali su cui molte persone giurano. I tè preparati con zenzero, menta piperita, camomilla, finocchio o liquirizia possono aiutare ad alleviare i sintomi di mal di stomaco. Invece di un antiacido da banco, mescola un cucchiaino di bicarbonato di sodio in una tazza di acqua tiepida. Anche un po ‘di acqua tiepida con succo di limone è noto per fare il trucco. Assicurati di consultare il tuo medico prima di usare rimedi erboristici o integratori da banco poiché la maggior parte di queste opzioni non sono regolate dalla FDA e potrebbero essere pericolose o dannose per i bambini piccoli.

Quando chiamare un dottore

Se la diarrea, la nausea o il vomito sono gravi o sono accompagnati da febbre alta, ridotta minzione o vertigini, consultare immediatamente un medico. La diarrea o il vomito che durano più di 24 ore devono essere sempre considerati gravi e necessitano di cure urgenti.

Gestire la febbre di un bambino durante la notte

Cause e trattamento dell’insonnia infantile