in

Come concentrarsi sulla salute di tuo figlio, non sul peso

I genitori devono intervenire, in modo produttivo

Per gli adolescenti che lottano con il loro peso, può essere facile per loro – e per i loro genitori – preoccuparsi del numero che vedono sulla bilancia del bagno. Ma i genitori possono effettivamente aiutare i loro ragazzi distogliendo l’attenzione da ciò che pesano e incoraggiando invece migliori abitudini alimentari.

L’American Academy of Pediatrics (AAP) ha pubblicato una guida basata sull’evidenza per genitori e medici su come aiutare gli adolescenti a evitare l’obesità e i disturbi alimentari. Questo è importante, specialmente durante gli anni molto autocritici della loro vita.

“Quando si tratta di adolescenti e adolescenti, è meglio che i genitori evitino di parlare di peso e si concentrino invece sul dare il buon esempio attraverso un’alimentazione sana e l’esercizio fisico”, afferma la pediatra Sarah Klein, MD .

Comportamento con legami con obesità, disturbi alimentari

Come genitore, vuoi essere molto cauto su come tuo figlio reagisce al tuo riconoscimento delle sue scelte di vita non salutari. In effetti, il rapporto AAP afferma che alcuni comportamenti dei genitori possono essere direttamente collegati all’obesità e ai disturbi alimentari negli adolescenti, tra cui:

  • Dieta forzata . Un fattore di rischio sia per l’obesità che per i disturbi alimentari è imporre una dieta più sana a tuo figlio.
  • Parlare di peso.  I commenti dei membri della famiglia sul proprio peso o sul peso del proprio figlio sono collegati ai disturbi alimentari.
  • Prendere in giro il peso.  Questo porta a comportamenti malsani di controllo del peso e abbuffate.
  • Insoddisfazione dell’immagine corporea . Quando un genitore è apertamente insoddisfatto dell’aspetto del proprio corpo o di quello del figlio, questo rappresenta un fattore di rischio per i disturbi alimentari.

“Suggerisco che i genitori si concentrino sulla modellazione di comportamenti sani piuttosto che sul peso”, afferma il dott. Klein. “I genitori devono dare il miglior esempio e non essere ipocriti quando si tratta delle proprie abitudini alimentari e di esercizio”.

“Non è nemmeno una buona idea per i genitori intraprendere diete e poi parlarne in presenza dei loro figli”, afferma il dott. Klein. Spesso, gli adolescenti raccolgono le cose in cui i loro genitori stanno cercando di avere successo e le fanno da soli, non comprendendo le piene ripercussioni.

“Non concentrarti sul peso di tuo figlio durante i pasti”, afferma il dott. Klein. “Non dire: ‘Non puoi averlo perché sei in sovrappeso'”. L’intera famiglia ha bisogno di mangiare porzioni sane di cibo nutriente, anche quei membri della famiglia che non sono in sovrappeso.

Reale pericolo esiste quando gli adolescenti cercano tattiche di perdita di peso, come il digiuno , usando pillole per la dieta o laxat VES o l’esecuzione di esercizio fisico eccessivo, lo studio AAP aggiunge. Gli studi hanno dimostrato che gli adolescenti che seguono una dieta in realtà hanno maggiori probabilità rispetto ai loro coetanei di diventare sovrappeso e sviluppare disturbi alimentari. Inoltre, i disturbi alimentari possono essere trascurati o nascosti a causa dell’idea sbagliata che solo le persone estremamente magre li abbiano.

Il giusto approccio per concentrarsi sulla salute di tuo figlio

Il dottor Klein dice che è meglio che i genitori identifichino con i loro figli cosa si può fare per una buona salute, non per imporre restrizioni. Le abitudini salutari includono:

  • Pasti in famiglia . I pasti in famiglia offrono ai genitori l’opportunità di dimostrare un comportamento alimentare sano e migliorare la qualità della dieta dei loro figli.
  • Concentrati su un’alimentazione sana . Non concentrarti su quanto pesa tuo figlio, ma lodalo per aver provato cibi più sani.
  • Promuovere un’immagine corporea sana . Un’immagine corporea positiva è stata collegata a un minor numero di comportamenti negativi per il controllo del peso.

“I genitori possono aiutare i loro figli identificando quelle cose salutari da fare”, afferma il dott. Klein. “Cerca di preparare il tuo bambino al successo mantenendo cibi sani in casa e tenendo fuori casa gli spuntini che sai saranno guai. E non dimenticare di fare i complimenti ai tuoi figli più volte al giorno per aver fatto buone scelte e aver avuto un buon comportamento”.

La cosa migliore da fare per adolescenti e adulti se sono preoccupati per il loro peso è parlarne con il proprio medico , invece di provare prima le misure da soli, afferma il dott. Klein. Ciò consente sicurezza e trasparenza.

Cura del canguro: legame con il tuo bambino

Tuo figlio è solo timido o è mutismo selettivo?