in ,

Allattamento misto: cos’è e come funziona

Con il termine allattamento misto si fa riferimento all’alternare allattamento al seno e biberon contenente latte materno artificiale.

Questo tipo di nutrizione può essere usata dalle mamme che producono poco latte o nei casi in cui il bambino abbia difficoltà nella suzione (attaccamento al capezzolo).

Va da sé che le mamme preferiscono allattare direttamente il proprio figlio ma, in alcuni casi, ciò non è proprio possibile.

Nonostante infatti il latte materno sia una risorsa indispensabile per rinforzare le difese immunitarie del bambino e farlo crescere nella maniera corretta, non tutte le neomamme possono permettersi di allattare.

Per fortuna la scienza ha fatto passi da gigante in materia, e l’allattamento misto è uno di questi.

Ma come funziona esattamente? E quando è il caso di usarlo? Vediamolo insieme 🙂

Come funziona l’allattamento misto

Come già anticipato, non sempre la mamma produce abbastanza latte per cibare il neonato o il bebé non è sempre in grado di attaccarsi al seno nella maniera corretta.

Può inoltre succedere che le neo madri sviluppino le ragadi ai capezzoli, piccole ferite che si sviluppano intorno all’areola e rendono l’allattamento doloroso e difficoltoso.

In tutti questi casi, i pediatri consigliano di alternare all’allattamento al seno quello con il biberon.

Il biberon può essere riempito tramite il latte materno – qualora ce ne fosse abbastanza – tirato con il tiralatte o con i suoi surrogati artificiali.

Nel caso di latte materno estratto col tiralatte, bisogna ricordare che il liquido può essere conservato fuori dal frigo fino a 8 ore e refrigerato fino a 72.

Volendo si può anche congelare, purché non si superino i 6 mesi di congelamento e venga introdotto in freezer entro 24 ore dall’estrazione dal seno.

Tipi di allattamento misto

L’allattamento misto può essere di due tipi: complementare o alternato.

L’allattamento misto complementare prevede che, nel corso della stessa poppata, il neonato venga nutrito sia al seno sia tramite il biberon.

L’allattamento misto alternato invece alterna alla poppata al seno quella con il biberon; questo tipo di soluzione viene adottata ad esempio quando la mamma è fuori per lavoro o altre necessità o quando si decide di iniziare lo svezzamento.

Come COVID-19 complica la gravidanza, anche se non hai il virus

Gli orsacchiotti sono qui per i tuoi bambini durante il coronavirus. Usali