in

Perché il mio seno gonfio ancora una settimana dopo che ho smesso di allattare?

Anna chiede…

Domanda: Ho smesso di allattare una settimana fa. Il mio seno è ancora gonfio, estremamente doloroso e molto duro, dopo sette giorni. Quanto durerà?

Advertising

Risposta: Non conosco i dettagli del suo svezzamento, ma se si stanno ancora manifestando i sintomi descritti dopo una settimana, devo ammettere che ha smesso di allattare in maniera piuttosto brusca invece di diminuire in maniera graduale. 

Seno gonfio dopo aver smesso di allattare, i consigli

Se si svezza in maniera brutale, si corre il rischio di dotti istruiti e una infezione al seno, inoltre vi sentirete a disagio non appena il seno tende a riempirsi, come è stato scoperto nel modo più duro. 

La velocità con cui si può asciugare il latte dipende da quanto latte ha e da quanto spesso allattava il bambino quando ha smesso. Se stava ancora allattando il bambino diverse volte al giorno e ha perso molto latte, ci vorrà più tempo per prosciugare quello che è rimasto come si stesse allattando una volta al giorno con pochissimo latte. 

In quel caso, smettere tutto in una volta potrebbe non causare troppo disagio. Il fatto che prova dolore mi fa pensare che il corpo abbia problemi a riassorbire il latte. 

Suggerirei di fare degli impacchi freddi per ridurre il gonfiore, assumere Advil e  indossare un reggiseno contenitivo e non stretto. Se il seno appare nodoso e duro, provate a spremere il seno sotto la doccia per diminuire il gonfiore, ma non premete troppo per svuotarlo completamente, perché potrebbe essere un segnale per i seni a produrne ancora di più. 

Il medico era solito somministrare dei farmaci per prosciugare il latte, ma gli effetti collaterali potrebbero essere più gravi della mastite che spesso accompagna il brusco svezzamento, quindi il farmaco Parlodel non è più usato. 

Non c’è altra soluzione rispetto ai soliti accorgimenti e al tempo. I tempi più duri sono solitamente le prime 48 ore dopo che si è smesso di allattare, quindi da questo momento, spero che le cose potrebbero andare meglio per lei. Alcune donne si seccano quasi dall’oggi al domani, mentre per altre può volerci molto più tempo.

L Suggerisco di provare l’infuso alla salvia e vedere se funziona. La sensazione di gonfiore dei seni potrebbe non durare per diverso tempo, ma è possibile che le gocce di latte continuino dopo mesi o anni dopo aver smesso di allattare.

Se continua a provare disagio, gonfiore o pienezza, raccomando di parlarne al dottore perché raramente può essere un segno di un problema medico. Se il seno fa male e continua per un po’ di tempo, potrebbe essere una infezione allo lievito che necessita di essere trattato. I sintomi possono includere bruciore pungente e dolori lancinanti all’interno dei seni. 

Assicuratevi di tenere d’occhio la temperatura. Se continua ad avere dolore al seno e la febbre tende a salire fino ai 101°, contattate il dottore, perché probabilmente avete una infezione al seno (spesso si accompagnano a uno svezzamento brusco) e potrebbe aver bisogno di assumere antibiotici. 

Advertising

What do you think?

Advertising
Advertising

Dolore al seno dopo aver smesso di allattare, come fare

Come educare i bambini in età scolare