in

Iniziative per bambini giovedì pomeriggio


Mi è arrivata questa informativa. Se siete in zona Busto Arsizio e dintorni, mi dicono che ne valga la pena. Se ci andate, venite poi a raccontarci come è stato!

Proseguono le iniziative del negozio Biancolatte di Busto Arsizio. Il calendario di maggio prevede tutti i giovedì pomeriggio, dalle 16.30 alle 18 circa, la lettura di fiabe di Giovanna Lombardini. Gli incontri sono gratuiti e la prenotazione è obbligatoria, in quanto il numero è limitato: al massimo una decina di partecipanti per settimana. I genitori possono lasciare i bambini e andare a fare shopping per le vie del centro. Dopo la storia, ci saranno la merenda e un laboratorio a tema. Giovedì 7, 14, 21 e 28 maggio. Dalle 16.30 alle 18.

Giovedì 28 maggio
torna anche l’appuntamento con “Impronte“, per realizzare un calco originale di manine e piedini accuratamente impressi in soffice argilla. Grazie a un metodo di colorazione brevettato, i dettagli sono evidenziati al meglio; dopo due cotture l’impronta è colorata e incorniciata, per essere trasformata in un oggetto prezioso e unico, realizzando così una fotografia unica dei primi anni di vita dei piccoli. Si tratta di un procedimento artigianale e quindi personalizzabile in base alle proprie esigenze: chi ha più di un bimbo, spesso realizza quadri con più impronte. Per i bambini è un gioco: adorano mettere le mani nell’argilla per il calco e poi osservare il risultato. E a distanza di anni rimangono sorpresi dalle dimensioni minuscole delle proprie impronte. Un’idea per un regalo unico sempre più apprezzata sia dai genitori sia dai nonni.

Advertising

Negozio Biancolatte, via Cardinal Tosi 1 a Busto Arsizio (Varese).

La prenotazione è obbligatoria, mandando una mail a info@biancolatte.net, oppure telefonando al numero 0331/070783.

Advertising

What do you think?

Advertising
Advertising

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Advertising

Paura dell'acqua

Gli USA contro la Nutella