in

18 Vantaggi E 10 Consigli Per Dormire Con Il Tuo Bambino

Culla, letto o cestino Moses? Perché sceglierli quando puoi far dormire il tuo bambino insieme a te a letto? A differenza delle culture occidentali, il co-dormire con un bambino è accettato in molte altre società. In effetti, in alcune famiglie, non dormire insieme al bambino è percepito come un atto irresponsabile.

Sono stati condotti diversi studi di ricerca sull’opportunità o meno di far dormire il tuo bambino con te. Leggi questo post su MomJunction per sapere se il co-sleeping è sicuro per il bambino e se trarranno beneficio da questa pratica.

Pubblicità

Cos’è Il Co-Dormire Con Il Bambino?

Co-sleeping, noto anche come sleep-sharing, significa condividere un letto con tuo figlio. In parole semplici, il co-sleeping è un neonato, un neonato o un bambino che dorme con uno o entrambi i genitori (1) . I diversi modi di dormire insieme sono:

  1. Letto familiare o condivisione del letto: dove uno o entrambi i genitori dormono con il bambino nello stesso letto.
  2. Letti diversi nella stessa stanza: qui il bambino dorme in una culla o in una culla, oppure nella stessa stanza a un braccio dalla portata dei genitori.
  3. Disposizione del sidecar: la culla è attaccata a un lato del letto, accanto alla madre. Questo lato può essere rimosso o abbassato in modo che sia facile allattare il bambino. Otterrai anche culle commerciali o lettini per dormitori sul mercato.
  4. Bambino accolto quando necessario: il bambino viene fatto dormire nella sua camera da letto e viene portato quando necessario. I genitori di solito accolgono i loro bambini seguiti da un risveglio notturno.

Benefici Del Co-Dormire Con Il Tuo Bambino

Anche se il co-sleeping potrebbe non essere adatto a tutte le famiglie, i suoi vantaggi potrebbero essere utili alla tua famiglia (2) .

  1. Studi di ricerca rivelano che i bambini corrono un rischio inferiore di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS) quando dormono nella stessa stanza dei genitori.
  2. Si migliora il tempo di sonno sia per la madre e il bambino . Non è necessario che ti svegli, ti alzi dal letto e vai dal bambino per nutrirlo o confortarlo.
  3. Dovrai affrontare meno fastidi prima di andare a dormire.
  4. Il tuo bambino, se è un bambino piccolo, si sente al sicuro e al caldo accanto a te.
  5. L’allattamento al seno durante la notte è più facile .
  6. Sarà diminuire le probabilità di ansia da separazione notte.
  7. Il ritmo del sonno sia della madre che del bambino si sincronizza e consente un allattamento confortevole.
  8. Un bambino esigente può dormire meglio la notte.
  9. Un bambino può addormentarsi presto e tornare a dormire velocemente se si sveglia nel cuore della notte.
  10. Sarà una bella sensazione svegliarsi accanto a un bambino sorridente e bellissimo.
  11. I bambini provano diverse sensazioni come il tocco caldo della madre, il suo movimento, l’odore e il comfort che aiuterebbero nel loro sviluppo generale.
  12. Sarai in grado di monitorare bene il bambino durante le malattie.
  13. Sviluppa un attaccamento con il bambino.
  14. Adatto alle famiglie con meno spazio a casa.
  15. Aiuta le madri che lavorano a trascorrere più tempo con i loro bambini mentre dormono e ad acquisire un senso di intimità.
  16. Non ci sono possibilità che il bambino cada dal letto.
  17. La condivisione del sonno offre un ambiente più sicuro per i bambini, aiutandoli a sviluppare la fiducia.
  18. Non solo le madri ma anche i padri si divertiranno a dormire insieme ai loro figli, poiché ciò porta a un grande momento di legame.

Quando ci sono così tanti vantaggi del co-sleeping, perché alcune famiglie fanno dormire i loro bambini separatamente?

Svantaggi Del Co-Dormire Con Il Tuo Bambino:

Alcuni genitori non scelgono di dormire insieme ai loro bambini a causa di alcuni potenziali rischi (3) :

  • Il bambino può essere strangolato o soffocato a causa della mancanza di spazio sufficiente, in particolare i bambini piccoli che non hanno capacità motorie sufficienti per rotolare o allontanarsi.
  • È noto che il co-sleeping promuove una dipendenza malsana dai genitori.
  • Alcune madri si lamentano di non riuscire a dormire poiché il movimento costante o improvviso del bambino disturba il loro schema di sonno.
  • Dormire insieme può essere rischioso se i genitori hanno determinate condizioni di salute infettive.
  • Il co-sleeping non dovrebbe essere praticato se il genitore è sottoposto a farmaci o terapie pesanti.
  • Se uno o entrambi i genitori hanno l’abitudine di fumare, abuso di droghe o alcol, è noto che il co-sleeping pone gravi rischi per la salute.
  • Una volta che il bambino è abituato a dormire con i genitori, sarà difficile per lei dormire in modo indipendente in un secondo momento.
  • Condizioni come la separazione, il divorzio o la morte di qualsiasi genitore potrebbero lasciare il bambino in una situazione profondamente preoccupante.
  • La coppia può essere privata dell’intimità.

Dormire Insieme Al Tuo Bambino È Sicuro?

Secondo uno studio di ricerca, circa il 74% dei casi di SIDS si è verificato in neonati, di età fino a quattro mesi, che dormivano insieme ai genitori (4) . Tuttavia, lo studio non ha preso in considerazione le abitudini di fumo, droga e alcol dei genitori.

L’American Academy of Pediatrics (AAP) scoraggia i genitori dal condividere il letto con i loro bambini (5) .

Se scegli di dormire insieme al tuo bambino, dovresti seguire le linee guida di sicurezza per evitare incidenti mortali.

Suggerimenti Per Un Co-Dormire Sicuro Con Il Bambino:

Quando vuoi che il tuo bambino dorma con te, assicurati di seguire queste misure di sicurezza:

1.Fai dormire il bambino sulla schiena:

Dormire sulla schiena riduce il rischio di SIDS (6) . Se devi allattarla sdraiata sul letto e il tuo bambino è su un lato, prova a prenderlo sulla schiena dopo che ha finito di allattare.

2. Avere una superficie ideale per dormire:

Il materasso deve essere rigido con lenzuola ben posizionate. Metti un cuscino e una coperta di cotone che non cada sul viso del bambino. Non utilizzare un copriletto imbottito o pelli di pecora. Metti il ​​tuo bambino leggermente più in alto sul letto e dormirai un po ‘più in basso di lei. Per i neonati (di età inferiore a un anno), si consiglia di utilizzare materassi rigidi, lenzuola con angoli, niente cuscini, coperte o giocattoli.

3. Controlla le condizioni in giro:

Ci sono stati casi in cui neonati sono stati schiacciati tra il materasso e un muro o un mobile. Posiziona il letto lontano da mobili laterali, pareti, tavoli, ecc. E non dovrebbero esserci spazi vuoti. Un posto ideale per il letto è il centro della stanza.

4. Dì no a fumare e bere:

Non abbandonarti al fumo quando dormi insieme al tuo bambino. Inoltre, alcol e droghe ti renderanno meno reattivo e non potrai occuparti del tuo bambino. Lo stesso vale per il tuo partner.

5. Tienilo caldo, non caldo:

Dormire insieme può aumentare la temperatura corporea del tuo bambino. Lascia la sua testa scoperta per evitare un aumento della temperatura corporea.

6. Vestiti bene:

Vesti il ​​tuo bambino con un vestito da notte adeguato. Per il calore, vestila a strati. Vestiti a maniche lunghe, pantaloni da ginnastica e sacchi da notte potrebbero aiutare. In estate, falle indossare abiti più leggeri.

7. Gestisci le poppate:

Fai un piano coerente per regolarizzare le poppate. Inizialmente, dai da mangiare al tuo piccolo a intervalli regolari e accorcia gradualmente le poppate di un minuto circa. Puoi anche chiedere al tuo partner di portare il tuo bambino in giro per la stanza per calmarlo invece di allattarlo poiché il bambino potrebbe svegliarsi più spesso quando è co-dormire con te.

8. Acquista un letto grande:

Se il co-sleeping è una routine nella tua casa, considera l’acquisto di un letto più grande. Più spazio avrai a letto, migliore sarà il tuo sonno.

9. Non dormire insieme su una poltrona o un divano:

Sono i posti più pericolosi che possono farti addormentare con il bambino. Il tuo piccolo potrebbe rimanere schiacciato tra i cuscini o tra te e i lati.

10. Posizione C durante il sonno:

Sdraiati su un lato di fronte al tuo piccolo e rannicchiati intorno a lei. Tieni il braccio inferiore sopra la testa del bambino e porta le ginocchia ai suoi piedi. Non tenere alcun cuscino vicino alla testa del bambino. Questa è anche la posizione migliore per l’allattamento, poiché il tuo bambino sdraiato a livello del tuo seno può aiutarlo a prendere la poppata correttamente.

Alcuni genitori usano culle o separatori co-dormienti per dare ai bambini il loro spazio. Sebbene questi aggeggi non siano necessari, danno ai genitori garanzie sulla sicurezza del loro bambino.

Prodotti Per Il Co-Dormire:

Ecco alcuni altri prodotti che puoi utilizzare quando condividi il tuo letto con il bambino:

  • Le culle da letto e le traverse possono essere attaccate direttamente al letto principale e sono aperte su un lato con barriere su tutti gli altri tre lati.
  • I prodotti per il co-sleeping da letto impediscono al bambino di rotolare via dal letto e aiutano ad assorbire il latte materno e altre perdite notturne.
  • Le recinzioni per bambini sono posizionate sul letto per adulti per evitare ribaltamenti, incuneamenti e soffocamento.
  • Le sponde laterali sono montate su entrambi i lati del letto per impedire al bambino di rotolare giù dal letto.
  • Sacchi a pelo appositamente progettati sono disponibili separatamente per genitori e bambini per evitare che le coperte cadano accidentalmente sulla testa del bambino.

Quando Smettere Di Dormire Insieme Al Tuo Bambino?

Far passare il bambino dal letto al suo spazio diventa difficile dopo i sei mesi di età a causa di abitudini e aspettative ben radicate. Tuttavia, indipendentemente dall’età, puoi rispondere alla chiamata in base alle tue priorità.

Come Far Passare Il Bambino Dal Co-Dormire Alla Culla?

Spostare il tuo bambino da un letto per adulti a una culla è complicato. Tuttavia, alcuni cambiamenti dello sviluppo durante i nove-12 mesi aiutano il bambino a diventare indipendente e a comunicare meglio. Prima di questa fase, è probabile che sia appiccicosa e pignola. Pertanto, potresti dover aspettare fino a questa fase prima di spostarla in una culla.

Prova questi trucchi per spostare il tuo bambino dal letto alla culla:

  1. Tieni il bambino vicino a te: usa una traversina accanto al letto che è fissata al tuo letto ma è separata dal dormire da vicino. In questo modo il tuo bambino si abituerà a dormire nel suo spazio, rimanendo vicino a te.
  2. Avvicinati alla culla: invece di mettere direttamente il bambino dal tuo letto nella sua stanza, prendi la culla nella tua camera da letto. Mettila nella culla e lascia che si abitui a dormire nel suo spazio. Puoi posizionare gradualmente la culla nella sua stanza.
  3. Introduci in più fasi: inizialmente, fai dormire il tuo bambino nella culla per l’ora del sonnellino, e poi, con il passare dei giorni, fallo dormire nella culla tutto il tempo. In questo modo si abituerà completamente.
  4. Mantieni una routine: il tuo bambino può o non può essere abituato a una routine notturna (un bagno, una coccola, leggere un libro o parlare prima di dormire). Attenersi allo stesso rituale.
  5. Essere in giro: una volta che sposti il ​​tuo bambino nella culla, confortalo finché non si è sistemato completamente. Siediti accanto alla culla per confortarla e, una volta che si è addormentata, allontanati lentamente.
  6. Rendi speciale la stanza: a volte i bambini si sentono a disagio a dormire da soli. Scegli dei copriletti e dei vestiti dai colori vivaci e attraenti o dei sacchi nanna. Puoi anche scegliere dei peluche imbottiti come oggetto di transizione.

Dormire insieme dà al tuo bambino il tanto necessario senso di sicurezza. La aiuta a dormire senza paure poiché la tua presenza è rassicurante per lei. Le impedisce anche di bagnare il letto. Segui alcune misure di sicurezza e non devi preoccuparti di condividere il tuo letto con il bambino.

Dicci cosa ne pensi del co-dormire nella sezione commenti qui sotto.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

6 Motivi Per Cui I Bambini Dormono Così Tanto E Quando Preoccuparsi

3 Motivi Per Cui I Bambini Dormono Con Gli Occhi Aperti